Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Chiudendo questo banner o cliccando su APPROVO acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di piu'

Approvo
Accedi Registrati

Accedi

28 Ott

Che cos'è la tampografia?

Visite: 2447

La tampografia (stampa a tampone) viene spesso paragonata alla serigrafia o alla stampa a caldo e, meno frequentemente, anche alla stampa offset. A trarre in inganno può essere il risultato finale che può apparire simile, in realtà la stampa a tampone costituisce un procedimento diverso dagli altri che permette di imprimere sopra a quasi qualsiasi tipo di oggetto delle scritte, disegni, loghi e decorazioni anche su superfici concave, convesse o generalmente di forme irregolari.

Questo sistema permette il trasferimento di immagini a colore, con qualsiasi tipo di sfumatura, effetto tridimensionale e/o bidimensionale e farlo con una precisione assoluta,  mediante uno sfruttamento intelligente dell'evaporazione del solvente, la stampa a tampone consente di trasferire un'immagine da un cliché inciso all'oggetto da stampare, attraverso un tampone di silicone.

Nata, molto probabilmente, da un'esigenza di alcuni orologiai svizzeri che nel secolo scorso ricercavano un metodo di stampa che consentisse di stampare con elevata precisione i quadranti degli orologi, si è svilupppata fino ai giorni nostri diventando tra i più usati sistemi di stampa su oggetti. 

Con la tampografia posso personalizzare e decorare praticamente ogni tipo oggetto, che sia plastica, di vetro o metallo, ABS, PVC ecc. con altissima risoluzione e in modo molto semplice.

Alcuni esempi di stampa tampografica:

Tacchi e zeppe Prodotti farmaceutici Suolette
Penne Vetro e ceramica Gomma

 

Votazione Globale (0)

0 su 5 stelle

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0

Commenti

  • Nessun commento trovato