Accedi Registrati

Accedi

01 Giu

Nuova partnership di ASI. Chiossi e Cavazzuti: qualità e affidabilità

Visite: 67

Dal primo giugno è ufficiale la nuova partnership tra la ASI D.G. e la Chiossi e Cavazzuti, azienda leader nella costruzione di forni per carta, vetro, fogli in Pvc e tessile. Nata nel 1979 a Carpi (MO) come azienda produttrice di forni per essiccazione, ha subito diversificato la propria attività verso tutto ciò che riguarda la stampa “serigrafica” specializzandosi ben presto in tutto quello che riguarda il settore della stampa tessile. La loro ampia gamma di macchinari permette di soddisfare il 100% delle necessità dei clienti.

La competenza tecnologica che ha maturato nel corso di anni di ricerca, strettamente legata alle sue attività di produzione e distribuzione nazionale e internazionale, è la migliore garanzia di qualità esistente sul mercato, senza dimenticarsi che è 100% made in Italy. Con 40 distributori esteri e 20 italiani il loro brand è protagonista nel mercato nazionale e internazionale. Grazie alla nuova collaborazione con ASI la Chiossi e Cavazzuti potrà ampliare il suo raggio d'azione verso il Sud Italia, dove è presente con la distribuzione a Napoli e a Catania e da oggi anche in Valle d'Itria, precisamente a Martina Franca (TA).

Qualità e affidabilità! Sono queste le peculiarità di un'azienda che non ha mai smesso di crescere in 35 anni creando prodotti funzionali, progettati in conformità con i più recenti Standard di sicurezza e ambientali. Ancora oggi, così come riportano sul loro sito ufficiale, eseguono "assistenza tecnica a macchinari prodotti più di 25 anni fa" testimoniando così la loro solidità strutturale e longevità.

Ma quali sono i prodotti che hanno reso così famosa la Chiossi e Cavazzuti. Di seguito una breve presentazione divisa per tipologia di attrezzatura.

Forni

La gamma di forni “TETRIS” si basa su strutture modulari che permettono di comporre diverse soluzioni riguardo al volume di produzione e potenza richiesta, mantenendo sempre la stessa efficienza e le stesse unità di controllo.

Da destra a sinistra: Asso 950, Tandem 950, Duo 1200, Duo 1900, Poker 1900.

Il “Dido“ e “Dido Shop“ sono essiccatori elettrici a cassetti (DIgital Drawer Oven) progettati per piccoli laboratori e negozi. Il loro punto di forza risiede infatti nelle piccole dimensioni, nei consumi contenuti e nel controllo preciso dei tempi e delle temperature di essiccazione. Ideali per le stampanti DTG come Brother GT-3 e GTX.

Prodotti come il forno Fahrenheit (a gas o elettrico) e Noir sono macchine consolidate e “ben oliate” nel settore serigrafico, grazie all’esperienza maturata in oltre 35 anni. Ultimo a destra il nuovo forno a gas “Griff“.

Da sinistra a destra: Noir 2500, Noir 3750, Noir 5000, Fahrenheit Gas, Griff.

Cappe Flash

Un attento studio di progettazione ha portato alla creazione della prima lampada a infrarossi, specificatamente studiata per l’essiccazione di inchiostri serigrafici. Questi prodotti sono diventati uno standart e un modello per la loro qualità ed affidabilità sia in Italia che all’estero. La cappa flash “Magic” è ideale per tutte le macchine da stampa automatiche anche grazie alla sua semplicità di utilizzo, ma sopratutto per i consumi contenuti e le altissime prestazione, spegnendosi automaticamente quando viene raggiunta la temperatura massima selezionata. In basso sono mostrate: Magic 7000, Spot Easy, Yo-Yo.

Macchine accessorie

Macchine e accessori per i processi di pre e post-stampa. Oltre a queste linee di prodotti dedicati alla stampa serigrafica e digitale, nei primi anni 2000 è stata introdotta una nuova e rivoluzionaria macchina per il settore del packaging: la “Speedy-T”. Il risultato è stata questa innovativa macchina semiautomatica, capace di piegare e imbustare i capi velocemente in modo regolare e preciso, con consistenti risparmi in termini di tempo, spazio e costi.. 

Da sinistra a destra: Sprayfix, Punto Colla, Speedy-T.

Speedy-T

Votazione Globale (0)

0 su 5 stelle

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0

Commenti

  • Nessun commento trovato